Il meglio della settimana

Ogni settimana succede qualcosa di unico in minube: una foto particolarmente ben riuscita, un luogo che tutti vorremmo vantare di avere come posto preferito, una creazione letteraria davvero toccante o coinvolgente, un piatto da mangiare con gli occhi, la pubblicazione di posti che solo veri viaggiatori riescono a toccare con mano.. Ci sono esperienze che meritano un posto speciale! Per questo e per essere di maggior ispirazione a tutti i lettori, abbiamo pensato di dare il via ad una nuova rubrica, che raccoglierà il meglio del meglio della settimana precedente. Tutti i posti assolutamente da non perdere!

Uno dei viaggiatori che più si è sbizzarrito a scrivere questa settimana è senza dubbio Amicoinviaggio. È certamente difficile scegliere tra i 79 posti preferiti creati in una settimana! Sandro è un viaggiatore a tutto campo, che ha dedicato le sue energie ed il suo tempo a visitare paesi stranieri come l’Irlanda ma che non ha mai disdegnato l’Italia, anzi! Grazie a lui abbiamo scoperto borghi e tradizioni di cui il nostro Paese è ricchissimo: scopri ad esempio l’affollata Sagra dell’olio di Nerola o fatti venire l’acquolina in bocca leggendo Le Norcinerie dell’Umbria.

fd01faaaf4b89df73165daf3304dda5c

Se invece preferite il turismo di città, uno dei monumenti più conosciuti è la Basilica di Santa Maria Novella di Firenze. Azzonzo la conosce sicuramente bene, avendone commentato nei particolari!

Patrick Colgan è arrivato da poco a minube ma ci ha già deliziati con le sue avventurose storie dall’altra parte del mondo. Chi ama il folklore giapponese non può non amare la descrizione di uno “sport magnetico” come il sumo. Che vi piaccia o no, le foto non possono lasciare indifferenti!

82b9fa8a761617450cd8702c91729399

Restando in Oriente e spostandoci al Sudest, troviamo Leobici, che ormai da vari mesi sta visitando tutti i posti più affascinanti di Tailandia, Cambogia e Laos. Con lui ci siamo addentrati nel Champasak, visitando un sito che a pieno titolo forma parte del patrimonio dell’UNESCO: Vat Phu, il tempio della montagna. Un luogo sacro e straordinario in fase di ristrutturazione, anche grazie all’aiuto italiano.

7d962aeda4cb9fe386c1ebe384164ee6

Il paradiso per fortuna può trovarsi anche a portata di mano, come ci mostra Martina Uras. Tra dune di sabbia chiara e baie da sogno, Portopino in Sardegna è certamente una meta facilmente raggiungibile da chiunque e apprezzata sia da famiglie che da sportivi.

Il mondo del teatro più classico rivive nelle parole e nelle foto di Marco Guizzardi: il suo Royal Shakespeare Theatre è un vero tempio della cultura e della tradizione inglese.

Rimaniamo nel Vecchio Continente per spostarci in Spagna, più precisamente a Valencia, dove si trova un altro patrimonio dell’umanità ma ben differente rispetto al precedente. Si tratta infatti della Lonja de la Seda (Loggia della Seta), abilmente descritta da Giuseppe Trisciuoglio: è un antico mercato che ospita oggi l’accademia culturale della città.

“Una tappa fondamentale per chi decide di visitare Creta e le sue meraviglie” è invece Festos. Qui fu ritrovato l’omonimo disco, un oggetto in terracotta con simboli arcani ancora non decifrati. Elisa, come una vera Indiana Jones, ci ha illustrato i preziosi ritrovamenti della civiltà minoica.

7d962aeda4cb9fe386c1ebe384164ee6

Per concludere come ben si conclude una giornata di viaggio, parliamo di alloggi.. A chi non piacerebbe riposare in un hotel di lusso? A noi certamente.. no! Se l’alternativa è quella proposta da Federica Giuliani: dormire in un campeggio a Little Petra, in Giordania, all’interno di un anfiteatro naturale sotto le stelle, non ha prezzo!

d6dd7eea3d863d8064508dc50a35cce9

Tags:

Ancora senza commenti.

Lascia un commento